La voce delle industrie e degli enti di ricerca del settore idrogeno

Promuoviamo il progresso delle conoscenze e lo studio delle discipline attinenti le tecnologie ed i sistemi per la produzione e l’utilizzo dell’idrogeno.

0
Distributori idrogeno entro il 2020
0
Progetti europei finanziati su idrogeno e celle a combustibile nel programma H2020 con all'interno partner Italiani, su 73 totali
0
Autobus a celle a combustibile entro il 2030

MISSION

L’Associazione Italiana Idrogeno e Celle a Combustibile – H2IT – costituitasi nell’anno 2005, è un’Associazione autonoma volta a promuovere il progresso delle conoscenze e lo studio delle discipline attinenti le tecnologie ed i sistemi per la produzione e l’utilizzazione dell’idrogeno.

Da sempre l’Associazione si è posta di raggiungere gli obiettivi:

  • di stimolare la creazione dell’infrastruttura per l’uso dell’idrogeno,
  • essere portavoce degli attori del settore e assicurare un ruolo di leadership per l’Italia nel mercato mondiale.

 

H2IT conta attualmente oltre 26 soci fra Istituzioni, Università, Centri di Ricerca, Aziende e soci individuali .

COMITATO DI PRESIDENZA

Alberto Dossi

Presidente di H2IT

Gruppo Sapio

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Milano. Dal 1981 fa il suo ingresso in SAPIO dando inizio alla sua formazione su tutti gli aspetti tecnici e impiantistici. Dopo un’esperienza negli USA presso MG Industries, dove si specializza nell’applicazione dei gas per le nuove tecnologie, ritorna in SAPIO prima occupandosi di Ricerca e Innovazione poi, dal 1999 al 2009, diventando responsabile delle relazioni esterne istituzionali. Dal 2010 è Presidente del Gruppo SAPIO con deleghe operative.

Valter Alessandria

Vicepresidente H2IT

Alstom

Di estrazione meccanica, lavora in Alstom da più di 20 anni dove ha maturato importanti esperienze manageriali nella gestione di progetti di produzione di rotabili ad alta velocità e regionali e nella gestione del service del materiale rotabile di cui è stato Direttore della Piattaforma Maintenance treni Regionali per tutto il territorio nazionale. Attualmente, nell’ambito delle nuove sfide aziendali, crea e gestisce le relazioni strategiche per realizzare appieno il potenziale delle nuove attività con il chiaro obiettivo di cogliere e valorizzare l’intero potenziale del business.

Luigi Crema

Vice Presidente e Presidente del Comitato scientifico di H2IT

Fondazione Bruno Kessler

Laureato in fisica applicata, con specializzazione in fisica dell’ambiente e fisica dello stato solido all’Università di Ferrara. Ha lavorato presso il Dipartimento di Fisica della medesima Università, partecipando alla creazione dello spin off Unitec Srl. Ha diretto l’impianto di compostaggio e biogas SESA ad Este (Pd) e nel 2007 è arrivato alla Fondazione Bruno Kessler di Trento, dove attualmente coordina l’attività sul tema energia ed è responsabile dell’unità di ricerca ARES – Applied Research on Energy Systems.  È Committee leader all’interno della piattaforma del Fuel Cells and Hydrogen Joint Undertaking dal 2014.

Dina Lanzi

Vice Presidente di H2IT

Snam Spa

Laureata in Ing. Chimica presso il Politecnico di Milano, ha maturato 20 anni di esperienza nel settore della trasmissione del gas in Snam, dove ha ricoperto sia ruoli di carattere tecnico nell’ambito della normazione  e della Misura del gas, sia ruoli nella direzione Affari regolatori dove si è occupata di regolazione tecnica e Qualità del Servizio. Attualmente è il responsabile tecnico della Business Unit idrogeno e ha personalmente coordinato la prima sperimentazione in Europa di immissione di una miscela gas naturale/idrogeno in rete di trasporto gas ad alta pressione, con riconsegna a clienti finali industriali.

CONSIGLIO DIRETTIVO

Stefano Capponi

Tenaris

Alessio Cogliati

Linde

Davide Damosso

Environment Park

Paolo Ferrero

Landi Renzo

Michele Gubert

SOLID POWER

Giulia Monteleone

ENEA

Angelo Moreno

ATENA

Massimo Santori

IVECO Spa

Alberto Tancini

SOL

DIREZIONE

Cristina Maggi

Direttore
Laureata in Ingegneria energetica, lavora come Project Manager alla FAST e gestisci i progetti Europei di innovazione, su idrogeno e celle a combustibile.

I SOCI

Bilanci Culturali

Le attività di H2IT e il suo sviluppo negli ultimi anni

Statuto

L’associazione non ha fini di lucro ed è regolata dal presente statuto

Diventare Socio

Come far parte della rete di H2IT e condividere le competenze