Skip to Content

Blog Archives

IIT BOLZANO

Produrre idrogeno – ovvero “carburante made in Alto Adige” generato tramite energie rinnovabili, stoccarlo, rifornire le silenziose vetture elettriche a emissioni zero per raggiungere una graduale indipendenza energetica – questa è l’idea alla base del progetto H2. Per questo, è stato aperto il Centro Idrogeno in stretta collaborazione con l’Autostrada del Brennero SpA, la Provincia Autonoma di Bolzano e gr

Dal 2014 si possono rifornire i vari veicoli von cella a combustibile, che circolano sulle strade altoatesine grazie ai vari progetti UE, con questo idrogeno “verde” (cioè a zero emissioni).

L’idrogeno “verde” prodotto a Bolzano è al 100% a zero emissioni; ciò significa che la corrente impegnata nel processo di elettrolisi proviene da fonti rinnovabili.

READ MORE

IVECO – Group

IVECO progetta, produce e commercializza un’ampia gamma di veicoli commerciali leggeri, medi e pesanti
veicoli, camion fuoristrada e veicoli per applicazioni come missioni fuoristrada. IVECO sta investendo nella tecnologia elettrica e dell’idrogeno con lo specialista della trasmissione FPT Industrial, anch’esso parte di CNH Industrial, e attraverso la sua partnership con Nikola Corporation

READ MORE

LANDI RENZO

Landi Renzo Group è leader nel settore della Gas Mobility (H2, CNG, LNG, LPG) grazie ad una innovativa gamma di sistemi e componenti sia per il segmento OEM e AM Passenger car che per LCV e HD.  Da tempo il Gruppo ha deciso di investire nel settore della mobilità a idrogeno con un apposito centro di competenza, iniziando nel 2020 la fornitura di componenti e sistemi a Clienti leader nel settore dell’H2. Tramite la consociata SAFE&CEC il gruppo è presente nella filiera della produzione e distribuzione di gas naturale, biometano e idrogeno, presidiando quindi tutta la filiera from “well to wheel”

READ MORE

MASMEC

Masmec S.p.A. è un’azienda barese specializzata in tecnologie di precisione, robotica e meccatronica, applicate ai settori dell’automotive e del biomedicale. Sull’idrogeno, l’azienda sta costruendo una roadmap, interessata al processo di scalabilità delle tecnologie legate all’idrogeno, in particolare delle celle a combustibile. Per queste ultime, l’azienda ha svolto un approfondimento intensivo presso il Politecnico di Milano, eccellente centro di competenza, al termine del quale ha deciso di avviare lo studio e la realizzazione di banchi di assemblaggio e test per le celle a combustibile. Da sempre orientata verso le relazioni con l’esterno, l’azienda crede fortemente che un percorso di accelerazione di competenze e di conoscenza dei mercati non possa prescindere da attività di associazionismo, come quella per la quale si fa richiesta.

READ MORE

NGV ITALY

NGV Italy è il Consorzio nazionale che raggruppa dal 1996 in modo trasversale:

  • operatori della produzione di metano e biometano compresso e liquefatto (CNG e GNL);
  • aziende della motoristica e componentistica per mezzi di trasporto leggeri e pesanti alimentati con i diversi carburanti e vettori energetici;
  • industrie produttrici di componentistica per la filiera del metano e bio-metano (CNG e GNL);
  • gestori di infrastrutture e impianti per lo stoccaggio, la distribuzione e l’utilizzo del metano nei trasporti stradali, marittimi e ferroviari.

Le aziende e organizzazioni aderenti al Consorzio rappresentano l’eccellenza dell’industria italiana dei trasporti alimentati a metano, biometano (CNG/LNG), blended fuels e idrogeno, sia nella motoristica quanto nell’impiantistica di produzione, distribuzione e utilizzi finali.

Tali caratteristiche fanno di NGV Italy uno stakeholder autorevole della filiera dei gas e dei blended fuels per i trasporti, rappresentando, il Consorzio, una piattaforma di scambio di informazioni ed esperienze tra leader mondiali del settore.

READ MORE

TOYOTA

“Mentre il mondo sembra accorgersi soltanto adesso della possibilità di creare una società basata sullo sfruttamento dell’idrogeno, il viaggio di Toyota in questo universo inizia nel 1992 con il primo progetto embrionale relativo alle tecnologie a celle a combustibile (FC)”.
Sono queste le parole di Yohikazu Tanaka, Responsabile Ricerca e Sviluppo del progetto fuel cell, in occasione del lancio di Mirai, la prima berlina alimentata ad idrogeno e prodotta in serie.
Quello di Toyota verso l’idrogeno è un percorso che comincia molti anni fa e che parte da un presupposto fondamentale: ciascun combustibile possiede le sue caratteristiche e l’idrogeno è una tecnologia capace di rispondere ad una grande sfida della mobilità, un futuro più pulito.

READ MORE

TOYOTA MATERIAL HANDLING

Toyota Material Handling fa parte di Toyota Industries Corporation (TICO), multinazionale attiva in 5 regioni. Assieme a Toyota Material Handling International, Nord America, Cina e Giappone perseguiamo obiettivo condiviso: ottimizzare le attività di movimentazione delle merci dei nostri Clienti fornendo prodotti di elevata qualità sotto i marchi TOYOTA, BT, RAYMOND e CESAB.

READ MORE

UNIVERSITA DI MODENA E REGGIO EMILIA

Tecniche innovative (e.g., stampa 3D, stampa a getto d’inchiostro) per la produzione di strati attivi per celle a combustibile.

-Formulazione di inchiostri contenenti catalizzatori e ionomero. Ottimizzazione di stabilità e reologia

-Studio di tecniche di produzione industriale di piatti bipolari grafitici

-Produzione di elettrolizzatori

-Produzione di H2 da biomasse senza produzione di CO2.

-Modellazione di elettrolizzatori e celle a combustibile mediante CFD

-Studio di modelli economici per l’introduzione di celle a combustibile sul mercato

-Aspetti normativi sull’uso di H2

-Sistemi di controllo e raffreddamento di celle ed elettrolizzatori

-Studio LCA di sistemi PEMFC

-Sistemi eco-friendly per la produzione di H2

-Produzione di H2 da processi termo-chimici innovativi

-BOP per PEMFC

-Materiali per H2 e fuel cells

-Progetti europei Mama-Mea e FCHGo

-Progetto regionale su BOP

-Far di ateneo su manufacturing di Mea e BP

-Applicazioni portuali di H2

 

READ MORE

UNIVERSITA DI GENOVA

L’impianto sperimentale HI-SEA (Hydrogen Initiative for Sustainable Energy Applications), nell’ambito della collaborazione tra Università di Genova (UNiGe) e Fincantieri, è progettato per lo studio di tecnologie Fuel Cell applicate al settore marittimo. Il sistema è compost da 8 stack PEM, collocate in container, per una potenza installata di circa 250 kW. Altri componenti del Sistema sono: (i) un compressore industriale per aria (12 Nm3/min) con filtri; (ii) 50 bombole a 200 bar per stoccaggio di idrogeno; (iii) un carico resistivo per simulare diversi profili operativi; (iv) un circuito di raffreddamento in due stadi.

Il Progetto nazionale di ricerca TecBia (Tecnologie a basso impatto ambientale) ha l’obiettivo di sviluppare la nave a zero emissioni ZEUS, equipaggiata con 120 kW di PEMFC per propulsione pulita, alimentate con idrogeno stoccato a bordo in idruri metallici (MH, 45 kg). La nave è progettata in accordo con le normative marittime. UniGe è

READ MORE

WESTPORT FUEL SYSTEMS

Westport Fuel Systems è un’azienda di tecnologia di trasporto pulita. Inventando, ingegnerizzando, costruendo e fornendo sistemi di alimentazione e componenti alternativi puliti e convenienti per applicazioni automobilistiche, stiamo cambiando il modo in cui il mondo si muove. E lo facciamo in modo da creare valore per le nostre persone, i nostri clienti, i nostri investitori e l’ambiente.

Serviamo clienti in più di 70 paesi con i principali marchi di trasporto globali. Clienti che richiedono soluzioni di trasporto nuove, economiche, sostenibili ed efficienti per soddisfare standard di emissione sempre più severi per affrontare le sfide della qualità dell’aria urbana e del cambiamento climatico.

READ MORE

Questo Sito Web utilizza i cookie.Usando e navigando ulteriormente su questo Sito Web accetti la nostra privacy policy e i terms and conditions  Informazioni dettagliate sull'uso dei cookie su questo Sito Web sono disponibili facendo clic sulle impostazioni dei cookie. cookie settings .

×