Skip to Content

Monthly Archives: Ottobre 2023

H2 Tech Forum a HESE – Hydrogen Energy Summit Expo

Si è svolta dall’11 al 13 ottobre la fiera HESE – Hydrogen Energy Summit&Expo

Abbiamo avuto l’opportunità di esplorare le ultime innovazioni, i prodotti e i progetti in via di sviluppo nel settore dell’idrogeno attraverso gli stand espositivi e assistere ai convegni, dove è stato possibile fare il punto sul panorama idrogeno italiano, grazie anche alle partecipazioni di H2IT attraverso le voci del Presidente, Alberto Dossi e del Vicepresidente, Luigi Crema.

Altra occasione di confronto è stato l’H2TechForum, dove le aziende hanno potuto raccontare i propri progetti e approfondire temi tecnici connessi.
Lasciamo qui disponibili a tutti il link per scaricare le presentazioni delle aziende ed enti che hanno partecipato!

H2TechForum_Presentazioni

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, alle aziende espositrici, ai visitatori e ai relatori che si sono susseguiti questi 3 giorni e che hanno mostrato come l’idrogeno rinnovabile sia ormai qualcosa di concreto. Continuiamo a spingere i confini e a collaborare per un futuro sostenibile, in cui l’idrogeno riveste un ruolo fondamentale. Abbiamo assistito all’entusiasmo delle aziende partecipanti che ci fa ribadire con più forza quanto sia necessaria una Strategia nazionale sull’idrogeno, che dia fiducia alle imprese attraverso una visione di lungo termine, con azioni nell’immediato.

Non vediamo l’ora di continuare questa discussione e di tradurre le idee emerse in azioni concrete.
Un ringraziamento speciale a BolognaFiere Water&Energy, che ha reso possibile tutto ciò!

 

READ MORE

H2IT presente a HESE 2023 – Hydrogen Energy Summit Expo 11-13 ottobre Bologna

Anche quest’anno H2IT partecipa alla Fiera HESE – Hydrogen Energy Summit&Expo, dall’11 al 13 ottobre a Bologna Fiere!

La Fiera è alla sua terza edizione ed è dedicata alle nuove tecnologie per la produzione, il trasporto e lo stoccaggio dell’idrogeno. Tre giorni di convegni, seminari tecnici e workshop nei quali esperti nazionali ed internazionali delle istituzioni, delle associazioni e delle imprese si confronteranno sugli scenari di mercato, sulle tecnologie e sulle normative.  H2IT sarà presente con uno stand e un’area dedicata agli approfondimenti tecnici e al networking.

Saremo presenti con uno stand e un’area convegni nella HALL 26 STAND C23

Per venirci a trovare e visitare la fiera CLICCA QUI  L’ingresso è gratuito previa registrazione, che può essere fatta solo online.

 

H2IT ha contribuito allo sviluppo del ricco programma di convegni con interventi dal mondo delle Istituzioni, della ricerca e dell’Industria; i relatori porteranno il loro punto di vista su tematiche specifiche che riguardano lo sviluppo della filiera dell’idrogeno toccando tutti i segmenti del settore.

Organizziamo nella nostra area l’H2TechForum; di seguito il ricco programma di presentazioni!

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?
Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica documento

Tre giorni di convegni, seminari tecnici e workshop nei quali esperti nazionali ed internazionali delle istituzioni, delle associazioni e delle imprese si confronteranno sugli scenari di mercato. HESE si svolgerà in contemporanea con le altre 5 manifestazioni gestite da BolognaFiere Water&Energy – BFWE

READ MORE

CNPI

Il Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati (CNPI) è l’organismo nazionale di rappresentanza di una categoria composta da circa 36.000 professionisti inseriti in 8 sezioni di specializzazione.

I professionisti iscritti all’albo si occupano di progettare, controllare e adeguare sistemi tecnici, impianti, garantendone il funzionamento e la sicurezza, lavorano nelle imprese o nella libera professione, con una gamma di competenze che si estende dall’elettrotecnica all’edilizia, dalla chimica alla meccanica dall’informatica all’elettronica fino all’efficienza energetica e alla prevenzione incendi. Professionisti che sanno leggere dentro i sistemi tecnici e che detengono quindi una chiave di interpretazione della società, dei suoi cambiamenti e della sua evoluzione.

Proprio in virtù delle diverse specializzazioni presenti all’interno dell’Ordine professionale, il Consiglio Nazionale è impegnato a indirizzare la propria azione strategica verso una sempre maggiore qualificazione e aggiornamento della categoria, in un percorso di conoscenza e di approfondimento sui temi dell’innovazione tecnologica e della transizione energetica con una particolare attenzione alle energie rinnovabili e ai futuri sviluppi dell’impiego dell’idrogeno. Il Cnpi partecipa inoltre alla diffusione e alla stesura delle attività normative in qualità di socio effettivo dell’UNI, l’Ente Italiano di Normazione, dove è presente nella vicepresidenza, è membro del CCTS e partecipa attivamente ai tavoli del Cei e del Comitato termotecnico italiano.

 

READ MORE

Società Gasdotti Italia

Società Gasdotti Italia S.p.A. (SGI) è un operatore indipendente del sistema di trasporto (TSO) nel settore del gas in Italia. La società possiede e gestisce una rete integrata di gasdotti ad alta pressione per il trasporto del gas naturale della lunghezza di circa 1.800 km (oltre il 4% della rete italiana), ubicati prevalentemente nel Centro- Sud Italia.
In quanto puro TSO, il suo business è completamente regolamentato dall’ARERA, l’Autorità per l’energia italiana, che determina i criteri per l’accesso al trasporto del gas e le sue condizioni economiche in modo trasparente e non discriminatorio per tutti gli operatori.
L’infrastruttura di SGI è interconnessa con centrali di produzione di gas naturale, con gli stoccaggi di proprietà di Edison Stoccaggio, in 9 punti con la rete nazionale di proprietà di Snam Rete Gas e, infine, con reti di piccola entità di proprietà di Consorzi per lo Sviluppo Industriale delle aree di Venafro-Isernia e Termoli.

In qualità di gas TSO, l’infrastruttura SGI potrà svolgere un ruolo centrale nella transizione energetica. La progressiva decarbonizzazione dei gas immessi nella rete di trasporto consentirà di ridurre le emissioni in alcuni dei settori più ostici da decarbonizzare come l’industria ad alta temperatura, il riscaldamento e la mobilità.
Essa si presta particolarmente bene ad una riconversione, con futura immissione di “green gases” di varia natura e idrogeno eventualmente miscelati.

Società Gasdotti Italia | (gasdottitalia.it)

READ MORE

Gruppo Hera

Il Gruppo Hera è una delle maggiori multiutility italiane e opera nei settori ambiente, energia e idrico, con più di 9.000 dipendenti, impegnati ogni giorno nel rispondere ai molteplici bisogni di oltre 4 mln di cittadini localizzati prevalentemente in Emilia-Romagna, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Toscana e Abruzzo. Quotata dal 2003, è tra le prime 40 società italiane per capitalizzazione e dal 2020 è entrata nel Dow Jones Sustainability Index.

Da sempre l’azienda è consapevole del proprio ruolo istituzionale e sociale nell’ecosistema di riferimento e considera la generazione di valore un elemento cardine del rapporto con tutti i suoi stakeholder. L’integrazione dei fattori ESG nelle strategie di business e nella struttura di governance si concretizza lungo tre driver alla base del piano industriale e del bilancio di sostenibilità aziendale: perseguire la neutralità di carbonio nei territori e per i clienti, rigenerare le risorse in un’ottica di economia circolare, abilitare la resilienza e innovare.

Il Gruppo ha avviato da tempo una pluralità di interventi per contribuire alla decarbonizzazione dei territori serviti: tra i progetti legati ai green gas rientrano i nuovi impianti per la produzione di H2 e i test di immissione di miscela H2-gas naturale in rete di distribuzione gas per la prima volta in Italia (nel 2022 a Castelfranco Emilia). Inoltre, la multiutility realizzerà due Hydrogen Valley a Modena e a Trieste, iniziative selezionate anche nei bandi PNRR M2C2. Gli impianti riforniranno le aziende del trasporto pubblico locale favorendo anche la riduzione delle emissioni di alcune industrie nei c.d. settori hard-to-abate. In aggiunta, il progetto power to gas SynBioS integrato presso il più grande depuratore di Hera fornirà un contributo alla neutralità carbonica della città di Bologna. L’impianto convertirà energia elettrica rinnovabile e acque reflue in idrogeno verde e poi in biometano, per essere poi immesso e stoccato nella rete gas cittadina.

Gruppo Hera: la tua Multiservizi – Gruppo Hera

READ MORE

ENI

Eni è una società integrata dell’energia con oltre 30.000 dipendenti in 69 Paesi del mondo. Nel 2020 la società ha lanciato una nuova strategia, ulteriormente accelerata negli anni successivi, che le consentirà di raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni nette al 2050 e di fornire una varietà di prodotti, interamente decarbonizzati, coniugando sostenibilità ambientale e finanziaria, puntando fortemente su una leadership tecnologica costruita in anni di ricerca e innovazione.

Tra le principali leve per intraprendere il percorso di decarbonizzazione ci sono l’integrazione di rinnovabili, retail e mobilità elettrica in Plenitude e la recente costituzione di Eni Sustainable Mobility, la società in cui sono confluite le attività di bioraffinazione, biometano e la vendita di prodotti, servizi e soluzioni per la mobilità. Oltre ai nuovi modelli di business, la strategia di Eni si basa sulla sinergia con gli stakeholder e sullo sviluppo di tecnologie proprietarie e breakthrough per rispondere alla sfida della decarbonizzazione. Eni ambisce a contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, sostenendo una transizione energetica giusta, che risponda alla sfida del cambiamento climatico con soluzioni concrete ed economicamente sostenibili promuovendo un accesso efficiente e sostenibile alle risorse energetiche, per tutti.

READ MORE

FATA

FATA SpA, fondata a Torino (Italia) nel 1936, è oggi una tra le società leader nella fornitura di impianti chiavi in mano in vari settori industriali, in grado di soddisfare le esigenze dei clienti nella realizzazione di progetti complessi ad alto valore tecnologico, con soluzioni ingegneristiche personalizzate su base EPC (Engineering, Procurement and Construction).

FATA opera in tutto il mondo nei seguenti settori di attività:

  • Power Generation
  • Industrial and Energy infrastructure
  • Metals
  • Chemical Industry
  • Oil & Gas

 

FATA è una società di EPC (Engineering, Procurement and Construction) leader nella progettazione e realizzazione di progetti chiavi in mano, ha acquisito una significativa esperienza e competenza nella progettazione e costruzione di centrali elettriche, con l’utilizzo di turbine e di motori a gas, sia a ciclo aperto che a ciclo combinato.

FATA sta giocando un ruolo attivo anche nella transizione ecologica, perseguendo opportunità che possono accelerare la decarbonizzazione, grazie allo sviluppo di impianti alimentati da fonti rinnovabili e per la produzione dell’idrogeno nella sua versione verde, ovvero prodotto attraverso l’energia da fonti rinnovabili.

L’utilizzo dell’idrogeno verde in molti processi industriali produttivi consentirebbe di ottenere un beneficio importante per la riduzione delle emissioni inquinanti.

FATA SpA è parte del Gruppo DANIELI

Fata SpA (fatagroup.it)

READ MORE

Questo Sito Web utilizza i cookie.

Usando e navigando ulteriormente su questo Sito Web accetti la nostra Privacy policy e i Terms and conditions 

×